Aprile 2020: in attesa di riavviare le attività commerciali, dopo lo stop imposto dalle autorità italiane per contenere l’emergenza Covid-19, arriva sul mercato una nuova generazione di prodotti, in grado di offrire nuove opportunità per la tutela della salute umana.

La camera termometrica nasce dalla combinazione, all’interno di un unico dispositivo, di una videocamera ad alta risoluzione, in grado di individuare i volti delle persone, e di una termocamera, sensibile al calore emesso dal corpo degli esseri viventi, sotto forma di radiazione infrarossa. Il software installato a bordo del dispositivo completa l’integrazione dei sistemi, offrendo la capacità di acquisire, in pochi secondi, la temperatura corporea, rilevata in prossimità del volto, di tutti i soggetti inquadrati, all’interno del campo visivo del dispositivo.

Diverse le modalità di impiego e le possibilità di installazione previste.

Le versioni mobili, dotate di impugnatura, display e batteria di alimentazione, consentono all’operatore di eseguire la verifica immediata della temperatura corporea di tutti i soggetti inquadrati dal dispositivo, mantenendosi a distanza di sicurezza.

Le versioni fisse, disponibili con diverse combinazioni di obiettivi e sensori termici, sono destinate a presidiare autonomamente ingressi e varchi di accesso ed offrono molteplici opportunità di integrazione con le tecnologie ed i dispositivi già disponibili in campo: dall’attivazione di segnalazioni ottiche o acustiche, all’invio di allarmi e immagini sulla rete ethernet, all’apertura di porte automatiche, tornelli e ascensori, alla diffusione di messaggi vocali, predisposti per la corretta gestione della situazione rilevata.

La manutenzione dei prodotti più semplici si limita ad una corretta pulizia delle ottiche, mentre per i prodotti più evoluti è disponibile un’opzione per la calibrazione continua del sensore termico.

Per la corretta identificazione della tipologia di prodotto e della modalità di installazione più adeguata allo scenario di impiego, metodica dispone di personale esperto e qualificato, in grado di rispondere a qualunque domanda tecnica, commerciale e legale relativa all’impiego dello strumento.